Rural Festival: tra Parma e Siena due weekend dedicati alla biodiversità agricola

Rural Festival: tra Parma e Siena due weekend dedicati alla biodiversità agricola

Settembre è un mese ideale per tuffarsi alla scoperta di borghi e tradizioni locali, assaggiare prodotti tipici e fare lunghe passeggiate tra sentieri e cammini fuori città.
Una bella occasione per una gita fuoriporta di questo tipo parte settimana prossima: si tratta del Rural Festival, sabato 3 e domenica 4 settembre a Rivalta di Lesignano De' Bagni, in provincia di Parma, dedicato alla varietà di produzioni artigianali locali di agricoltori e allevatori.

Quest’anno il Rural Festival replica anche anche a Gaiole in Chianti (Siena) sabato 17 e domenica 18 settembre .

E' un bel momento per scoprire con questa atmosfera Rivalta di Lesignano De’ Bagni, sulle prime colline tra Langhirano e Traversetolo. Un luogo votato alle biodiversità, al centro della Food Valley e allo stesso tempo in una cornice protetta, tra vulcanelli di fango, increspature, calanchi, siepi, boschi di querce e tanto verde a perdita d'occhio.

Lesignano Bagni (photo www.provincialgeographic.it )
Lesignano Bagni (photo www.provincialgeographic.it )

L'idea del Rural Festival nasce dall'impegno da parte di agricoltori e allevatori della zona di far conoscere e assaggiare i propri prodotti che da quest’anno non saranno solo emiliani ma anche toscani. Insieme ad aziende selezionate, rappresentative di antiche razze animali e varietà ortofrutticole disseminate tra le province di Parma e Reggio Emilia, nell’area protetta di Rivalta arriveranno anche produttori della vicina Toscana.

Si potrà quindi gustare la biodiversità agricola con stand gastronomici che offriranno assaggi di prosciutto di maiale nero, arrosticini di pecora Cornigliese, pane di grano del Miracolo e Marocca di Casola, focaccia di frumento Gentilrosso, polenta Formenton Ottofile Garfagnana, testaroli della Lunigiana con farro, gnocchi di patata Cetica, polpa di pomodoro Riccio di Parma, pasta fresca all'uovo di gallina Romagnola, Tortél Dóls con mostarda, torta di patata Quarantina, arrosto di tacchino nero, cipolla Borettana, fagioli Zolfino al coccio, olio di Olivastra Seggianese, latte fresco di asina, formaggi unici di razze bovine e ovine, torta di prugna Zucchella, sorbetto di uva Termarina, miele della Lunigiana e vino da rare varietà tosco-emiliane.

Una mostra-mercato ma soprattutto un'esperienza diretta, da vivere con tutti i sensi negli spazi di un’area protetta di biodiversità agricola nella riserva naturale del parco Barboj, tra frutti e animali di varietà e razze antiche.

A spasso per la natura attorno a Gaiole in Chianti (photo ChiantiWorld.it)
A spasso per la natura attorno a Gaiole in Chianti (photo ChiantiWorld.it)

Il Festival stavolta porta con se tante tradizioni ma anche novità: raddoppia infatti, e finisce anche in Toscana. Il 17 e 18 settembre a Gaiole in Chianti (Siena), località famosa anche per ospitare la storica corsa ciclistica vintage, L'Eroica, si terrà un altro fine settimana dedicato al movimento Rural, nel centro storico del paese, con la stessa formula.

Grazie al patrocinio dei Comuni di Lesignano De’ Bagni e di Gaiole in Chianti le due tappe del Rural Festival serviranno a mettere in primo piano un’economia del passato più che mai attuale, un progetto di recupero delle biodiversità per tornare a presidiare i campi.

Per informazioni:
 Rural Festival
 EMILIA: Parco Barboj – Rivalta di Lesignano De' Bagni – Parma (3 e 4 settembre 2016)
 Tel: 342.9128266 e 335.316337
 TOSCANA: Centro storico di Gaiole in Chianti – Siena (17 e 18 settembre 2016)
 Tel: 333.1239638 – 333.3734367
 Web: www.rural.it
Ore 10-19
Ingresso libero

Al.Fa

Ciao, sono Alessandra, faccio la giornalista da oltre dieci anni, lavoro in'unagenzia di comunicazione in ambito food e scrivo di viaggi e cibo per diverse testate online. Le mie passioni? Viaggi, storie autentiche, natura, mobile journalism. Non serve andare lontano per stupirsi. Quello che serve a un viaggiatore sono occhi aperti e buona memoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.