Le case degli Spiriti in Thailandia

Le case degli Spiriti in Thailandia

La prima volta che ho sentito parlare delle case degli spiriti è stato in un libro di Tiziano Terzani, “Un indovino mi disse”. Raccontava della vicenda a Turtle House a Bangkok, e di come, dopo l’accadimento di vari episodi spiacevoli, una specie di sciamano gli avesse consigliato di crearne una, per ingraziarsi gli spiriti di quella zona.

Da allora questa tradizione, radicata in Thailandia pur non avendo nulla a che fare con il buddismo, mi ha affascinata. Ma vederle di persona, così numerose, così curate, così “mantenute” vive, è stata un’esperienza davvero magica.

Spirit's house

Durante un mio recente viaggio in Thailandia per TTG Italia, il giornale di turismo con cui collaboro, tra Chiang Mai e Lampang, ne ho viste diverse: grandi e più piccole, addobbate o meno, chiare e scure, con fiori e diverse offerte. Quando ho potuto, ho voluto anche io depositare dei fiori in una di loro.

Esistono persino dei negozi che ne vendono di varie fogge e dimensioni. Ma attenzione: è il saggio del posto a sapere se vi serve o meno una casa degli spiriti, e sempre lui è l’unico in grado di indicarvi dove posizionarla e dare altre istruzioni utili.

Ma che cosa sono le case degli spiriti?

Le case degli spiriti (in thailandese san phra phum ), sono piccole casette dedicate a ospirare gli spiriti guardiani di un luogo. Questa credenza ha radici animiste e hinduiste e resta forte, tanto che ne potete trovare dappertutto.

E’ impossibile non notarle: vicino a case, negozi, persino vicino a hotel e resort, in mezzo a foreste, noterete molto spesso delle piccole casette in cima a una colonna all’altezza degli occhi, in stile Thai, che sembrano piccoli templi o casette tradizionali. Eccole, sono loro: a volte all’ingresso sono posti fiori, doni di vario tipo, incensi, candele.

Casa degli spiriti

La maggior parte delle case degli spiriti in Thailandia sono dedicate agli spiriti guardiani di un luogo e infatti ve ne sono sopratutto in aree di grandi dimensioni. Ingraziandosi queste entità, si dovrebbe avere buona fortuna.

All’interno si possono vedere lo spirito guardiano, o altre figure. Credo che alcune volte possano essere dedicate anche a qualcuno di defunto.

Ci sono regole precise per posizionare una casa degli spiriti e di solito è lo sciamano a dare indicazinoi corrette: in generale non devono guardare verso la porta dell’abitazione principale, per non far entrare dentro gli spiriti, ed essere orientate verso precisi punti cardinali.
Serve una cerimonia anche per installarle e possono esserlo solo in alcuni giorni.

Thailandis
Una casa degli spiriti in mezzo alla giungla

Io mi sono divertita molto a fotografarne di diverse e a chiedere informazioni a riguardo. Possono essere installate sia in abitazioni private ma anche presso strutture commerciali e, appunto, anche resort (uno di quelli in cui ho soggiornato infatti ne aveva una)

E’ uno dei tanti modi in cui la Thailandia ci mette in contatto con l’invisibile e con la spiritualità, tributando azioni e omaggi a qualcosa che non possiamo vedere....

Casa degli spiriti

Al.Fa

Ciao, sono Alessandra, faccio la giornalista da oltre dieci anni, lavoro in un'agenzia di comunicazione in ambito food e scrivo di viaggi e cibo per diverse testate online. Le mie passioni? Viaggi, storie autentiche, natura, mobile journalism. Non serve andare lontano per stupirsi. Quello che serve a un viaggiatore sono occhi aperti e buona memoria.

One thought on “Le case degli Spiriti in Thailandia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.