astronomitaly torre salsa

Astronomitaly: la startup italiana per gli appassionati di astroturismo e natura

Ami guardare le stelle? Lo sapevi che ci sono viaggiatori che scelgono la loro destinazione ideale proprio a seconda di come si vedano stelle e costellazioni? Si chiama astroturismo, ed è un vero e proprio fenomeno che sta prendendo piede anche in italia, con associazioni ed esperti che lo promuovono. Ti avevo già parlato dei luoghi più pazzeschi nel mondo per vedere le stelle ma ora mi fermo in Italia, per un’iniziativa che valorizza l’astroturismo made in Italy

Fabrizio Marra, un 29nne romano, ha creato una startup sul tema. Si chiama Astronomitaly, una vera e propria Rete Nazionale del Turismo Astronomico,  e sta mappando “I cieli più belli d’Italia”. Tra i servizi proposti non ci sono solo tour e visite guidate alle stelle, aperitivi astronomici ma anche matrimoni sotto le stelle, iniziative con le scuole, astrotrekking, grigliate astronomiche

Astronomitaly si occupa anche appunto di “certificare” i cieli più belli d’Italia, con una certificazione ad hoc, una specie di Goletta Verde delle stelle.

Un post condiviso da Astronomitaly (@astronomitaly) in data:

Ma quali sono dunque i cieli più belli d’Italia dove poter osservare le stelle?  Sul sito della start up c’è davvero tantissimo: viaggi organizzati, esperienze, agriturismi, ecco alcune delle ispirazioni che potete trovare curiosando sul portale di Astronomitaly, che vi suggerisco di visitare e di seguire. E’ molto interessante anche il blog.

Tra i primi cieli certificati come più belli d’Italia dall’associazione c’è l’astrovillaggio in Val d’Ega, Trentino-Alto Adige. L’Astrovillaggio Sternendorf,  in provincia di Bolzano, è perfetto per osservare le stelle grazie a un cielo nitido e privo di inquinamento luminoso. Nel paesino di San Valentino in Campo ci sono inoltre l’Osservatorio astronomico Max Valier e l’Osservatorio solare Peter Anich, gli unici nell’Alto Adige, e la Meridiana a forma di globo terrestre.Nella piazza c’è il Planetarium, e per gli amanti delle passeggiate nei boschi vicini parte il Sentiero dei Pianeti.

Un post condiviso da Astronomitaly (@astronomitaly) in data:

Varchiamo il confine con il Friuli Venezia Giulia per trovare un’altra delle località che si sono guadagnate il riconoscimento di cieli più belli d’ Italia.  Ed è una struttura ricettiva di Sauris, nelle Alpi Carniche: si tratta del  Meublè Pa’ Krhaizar, in provincia di Udine, considerato uno dei luoghi migliori in cui poter osservare il cielo stellato e la Via Lattea.

Voliamo agli antipodi dell’Italia per atterrare in Sicilia, un luogo magnifico dove vedere le stelle. E’ l’Agriturismo Torre Salsa, a Siculiana, in provincia di Agrigento. Immerso in una riserva naturale del WWF, questo luogo offre orizzonte sconfinato, profondo silenzio e assenza di inquinamento luminoso (la terrazza panoramica a inizio del post è proprio qui).

Il centro Italia offre location ideali per gli amanti delle osservazioni del cielo. Si guardano le stelle e magari si abbinano a degustazioni di prodotti tipici abruzzesi all’l’Agriturismo Lo Scoiattolo a Montorio al Vomano, in provincia di Teramo, struttura certificata da Astronomitaly tra “I Cieli Più Belli d’Italia”. In loco sono previste diverse iniziative per tutto l’anno, ad sabato 11 Agosto per passare San Lorenzo guardando le stelle cadenti, sabato 8 settembre per brindare col naso all’insù e vini locali per Calici Sotto le Stelle, e il 6 ottobre appuntamento con la Settimana Mondiale dello Spazio. 

Un post condiviso da Astronomitaly (@astronomitaly) in data:

Ogni venerdì di luglio e il 3 e il 10 agosto 2018 invece al Castello di Petroia, in provincia di Perugia  ci sono le Grigliate Astronomiche, con osservazione del firmamento e notte all’aperto sotto il cielo stellato.

A pochi passi da Roma invece c’è il casale Natura e Cavallo, un’oasi verde del cuore della Maremma Tolfetana tra ghiottonerie locali, sentieri, natura e un cielo pazzesco tutto da ammirare. 

Chi può richiedere la certificazione per favorire gli astroturisti? Strutture ricettive, borghi e comuni, riserve naturali, osasi, osservatori, insomma tutte le locations che desiderino offrire un nuovo prodotto turistico, sostenibile e responsabile, basato sull’emozione di osservare le stelle e sul turismo lento, vicino alla natura. Oltre alla certificazione la start up offre anche servizio fotografico notturno per valorizzare appunto questo aspetto della location e prodotti turistici  emozionali acquistabili attraverso il marketplace di Astronomitaly.

credits photo: @astronomitaly su Instagram
Ciao, sono Alessandra, faccio la giornalista su web e carta stampata da oltre dieci anni. Le mie passioni? Viaggi, storie autentiche, natura.
Non serve andare lontano per stupirsi. Quello che serve a un viaggiatore sono occhi aperti e buona memoria.
Tagged:

Leave A Comment?