10 esperienze ecosostenibili in Svezia in mezzo alla natura

10 esperienze ecosostenibili in Svezia in mezzo alla natura

La Svezia, dopo l'Australia, è stata il secondo Paese al mondo a introdurre uno statuto di ecoturismo ed è la patria di Nature’s Best, primo marchio ecologico europeo che garantisce la qualità di circa 223 proposte offerte da 80 tour operator eco certificati. Le esperienze nella natura di Nature’s Best (per info naturesbestsweden.com ) sono il modo migliore per godersi i grandi paesaggi svedesi in maniera responsabile e rispettosa di ambiente e cultura locali. Ah, voglio sottolineare che lo spunto per questo post è da comunicato diffuso durante BeNordic, ma è talmente chiaro e ben fatto, che lo pubblico quasi in versione integrale, quasi senza ritocchi.

Kolarbyn - photo di Lasse Modin
Kolarbyn - photo di Lasse Modin

Ecco una scelta di alberghi ed esperienze ecosostenibili che potete provare in Svezia

10 esperienze ecosostenibili in Svezia

Soggiorno primitivo al Kolarbyn Eco-lodge
Comincio con la proposta che preferisco. Il pluripremiato ostello più primitivo della Svezia, Kolarbyn (nella foto in alto di Lasse Modin), si trova a circa 2 ore nordovest da Stoccolma, nel Bergslagen, un’area famosa per la ricchezza di laghi e taiga (la mia idea di paradiso insomma). In questo contesto naturale scenografico e silenzioso, avete a disposizione per soggiornare 12 capanne immerse nella foresta con dei letti grezzi, coperte di pelle di pecora. Per riscaldamento si usa un camino alimentato con la legna che si riesce a procurare.

SONY DSC

Ah, badate bene, qui non ci sono né elettricità né acqua corrente. Ognuno prepara la propria cena e molti raccolgono funghi e bacche nel bosco.

Le attività proposte sono passeggiate con la guida, corsi di sopravvivenza, safari all’alce e al castoro, escursioni notturne nella foresta. Non è fantastico?

In zattera sul fiume Klarälven

flottfaerd_2
Il Klarälven è il fiume più lungo della Svezia. E' lungo 500 km ed è perfetto per le avventure in zattera organizzate da Vildmark i Värmland, nella provincia del Värmland, famosa per la sua natura selvaggia. Scivolando in silenzio nell'acqua sarà possibile avvistare anche animali selvatici come alci, castori e altri.

Ostriche e astice all’Everts Sjöbod
I golosi invece troveranno pane per i loro denti, anzi, frutti di mare e ostriche, a Everts Sjöbod, a appena 2 km a nordovest di Grebbestad, pittoresco paesino di pescatori della Costa occidentale a nord di Göteborg. In questo posto trovate i fratelli Lars e Per Karlsson che tutti i segreti della pesca. Potrete navigare con loro per l' arcipelago del Bohuslän. Si pesca e si consuma pesce freschissimo.


Relax tra le case sugli alberi all'Urnatur
La natura esiste in tutto all’Urnatur. È un posto dove rilassarsi, ricaricarsi, riflettere e immergersi completamente nella natura, della foresta a sud di Ödeshög, sulla sponda orientale del grande lago Vättern. Il resort pluripremiato include cabine, case sugli alberi ed altre tipologie uniche di alloggio insieme a spazi comuni.

Accanto alla piccola fattoria, i proprietari accolgono gli ospiti in un eremo nella foresta, un lodge ecologico o un ritiro sugli alberi.

Intaglio del legno, pesca, raccolta di funghi e frutti di bosco, passeggiate, canottaggio ed escursioni in barca sono alcune delle attività proposte.

Vivere la cultura sami al Nutti Sami Siida
Alla scoperta della cultura dei Sámi, popolazione indigena di Sápmi (la terra dei Sami) che vive da millenni al Circolo Polare Artico nel rispetto dell’ambiente. Si può alloggiare nel piccolo centro Nutti Sami Siida e partecipare alle eco- escursioni con una guida locale. Il centro ha sede nella taiga a Jukkasjärvi e offre un gruppo di accoglienti cottage sulle rive del fiume Torne, circondati dalla foresta.

Silenzio, prodotti locali, racconti delle popolazioni indigene e natura immensa caratterizzano il soggiorno.

Dormire nelle case di design del Tree Hotel
Un "disco volante" a 5 metri da terra. Non è la scenografia di un film di fantascienza, ma uno degli alloggi del Tree Hotel, a Harads, vicino alla città di Luleå nella Lapponia svedese.

L'"ufo" al Treehotel (foto by treehotel.se)
L'"ufo" al Treehotel (foto by treehotel.se)

Le sei casette, disegnate da architetti famosi, sono tutte appese in sicurezza ai pini offrendo una vista mozzafiato della valle nella foresta e del vicino fiume Lule.

Occorre rinunciare a qualche lusso moderno per il rispetto dell’ambiente, ma dall’alto di questi ‘nidi’ di design scandinavo, si può fare a meno di tutto. Nei dintorni, a seconda della stagione, si possono praticare sleddog, pesca, kayak ed escursioni per vedere l’aurora boreale.

Aurora boreale all’Aurora Sky Station

aurora sky station
Aurora Sky Station ad Abisko, Lapponia Svedese
Peter Rosén/STF

L’Aurora Sky Station, nel parco nazionale di Abisko nella Lapponia svedese, è uno dei punti di osservazione migliori al mondo per vedere l’aurora boreale, che si può osservare da inizio settembre a fine marzo in tutta la Lapponia svedese. Con la seggiovia si arriva in vetta al monte Nuolja aspettando che il cielo si colori nell’osservatorio, tra bevande calde e chiacchiere con gli esperti

Dormire sotto zero all’ICEHOTEL

hotel_di_ghiaccio
photo by Icehotel.com

Dal 2008 l’ICEHOTEL usa solo energia che proviene da fonti rinnovabili. Per l'inverno 2016/2017 l’ICEHOTEL realizzerà una struttura di 1200 mq di complemento all’albergo invernale pensata per essere utilizata tutto l’anno con spazi per il bar, la mostra di sculture ghiaccio e suite per il pernottamento. Gli impianti a energia solare, che si avvarranno dei 100 giorni estivi in cui il sole non tramonta mai a queste latitudini, consentiranno al visitatore di vivere un'esperienza di ghiaccio permanente.

ICEHOTEL è aperto da dicembre ad aprile, poi in primavera l’intero albergo si scioglie tornando così al fiume Torne.

 

Scoprire la fauna selvaggia nei dintorni di Stoccolma
La fauna svedese, come alci, cervi e cinghiali, vive a meno di 30 minuti dal centro di Stoccolma. Le guide
di Stockholm Outback organizzano escursioni serali di 3 ore nella natura attorno alla capitale per osservarli in una bella passeggiata notturna.
A Stoccolma si trova il primo parco nazionale urbano al mondo.

Divertirsi consapevolmente al festival musicale Way out West
Il grande festival musicale Way out West di Göteborg è molto apprezzato per la sua predisposizione verso nuovi artisti e per il suo grande impegno nei confronti dell'ambiente. Il festival si svolge nel parco preferito dagli abitanti di Göteborg, Slottsskogen, che comprende vaste distese di prato, colline, una foresta e pascoli chiusi.

Way Out West ha ottenuto la certificazione ambientale per l’attenzione al consumo di risorse, al riciclaggio dei rifiuti e per l'utilizzo di energia verde. Inoltre tutto il cibo servito è vegetariano.

 

Fonte: www.visitsweden.com/svezia/

Al.Fa

Ciao, sono Alessandra, faccio la giornalista da oltre dieci anni, lavoro in un'agenzia di comunicazione in ambito food e scrivo di viaggi e cibo per diverse testate online. Le mie passioni? Viaggi, storie autentiche, natura, mobile journalism. Non serve andare lontano per stupirsi. Quello che serve a un viaggiatore sono occhi aperti e buona memoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.