Torte delle tradizione italiana: quali sono le più famose?

Torte delle tradizione italiana: quali sono le più famose?

La cucina italiana, come tutti sanno, è tra le più note, apprezzate (ed imitate) al mondo. Basta mettere piede oltre i confini nazionali per scoprire quanto i primi piatti e la pizza siano invidiati. Tuttavia, il Belpaese può vantare anche una tradizione dolciaria davvero ricca: biscotti, torte, pasticcini…insomma, è possibile trovare in ogni regione dessert per ogni occasione. Alcuni dolci tradizionali, in particolare, possono costituire delle idee per torte di compleanno, gustose e allo stesso tempo facili da realizzare. 

Scopriamo insieme alcune delle torte più celebri e apprezzate nel mondo, ideali per delle ricorrenze importanti o per un delizioso dessert da servire a fine pasto.

Torta caprese

torta caprese

La torta caprese è un dolce tipico della tradizione campana, in particolare, come suggerisce il nome, della zona di Capri. Gli ingredienti necessari alla realizzazione sono davvero pochi, per questo, è molto veloce da realizzare. Occorreranno, infatti, solamente mandorle, cacao, burro, zucchero e uova, mentre non è previsto l’utilizzo della farina. Infatti, la leggenda narra che questo dolce sia dovuto ad un errore del pasticciere Carmine di Fiore, negli anni ’20, che per terminare in fretta la preparazione dimenticò quest’ingrediente fondamentale per la realizzazione delle torte. Il risultato, però, fu davvero gustoso: un dolce morbido al centro ma dalla crosticina croccante, dal caratteristico aroma di mandorle.

Torta sbrisolona

sbrisolona

La torta sbrisolona è un dolce lombardo, le cui radici affondano nel XVI secolo. Nonostante si tratti di un dolce tipicamente contadino, la fama della sbrisolona è dovuta particolarmente alla ricetta portata alla Corte dei Gonzaga dal cuoco ducale Bartolomeo Stefani. L’uomo, infatti, modificò la ricetta originale che prevedeva farina di mais e nocciole, utilizzando le mandorle ed aromatizzando l’impasto con limone e vaniglia. Con il passare del tempo, poi, la ricetta ha subito ulteriori cambiamenti, infatti, oggi il burro è utilizzato al posto dello strutto. Ma da cosa deriva il nome “sbrisolona”? Il termine deriva dal dialetto “brisa”, che significa briciola, proprio per l’impasto particolarmente friabile e costituito da una sorta di briciole. 

Torta margherita

torta margherita

Una delle torte tradizionali italiane più facili da preparare è la torta margherita, un dolce morbido simile ad un pan di spagna, adatto anche per la colazione o la merenda. Anche se ormai, come altre torte, è diffusa in tutto il Belpaese, la torta margherita è una dolce tradizionale del nord e del centro Italia.

Infatti, in molte famiglie vi era il rito dello scambio di queste torte, in occasione di celebrazioni, fidanzamenti ed incontri formali. Il nome di questa torta è dovuto, secondo le ricostruzioni più attendibili, al caratteristico colore giallo interno e allo zucchero a velo spolverato in superficie, che ricordano proprio i colori di una margherita.

Torta mimosa

torta mimosa

Anche la torta mimosa, come la margherita, deve il suo nome al fiore da cui trae ispirazione. Si tratta di un dolce tipico di Rieti, caratterizzato da una sorta di cupola realizzata con il pan di spagna bagnato al liquore (oppure al succo d’ananas) farcito con crema, panna montata e ricoperto da briciole di pan di spagna.

Si dice che l’idea di questa torta sia da attribuire ad un ristoratore di nome Adelmo Renzi, che decise nel 1962 di partecipare ad un concorso di pasticceria a Sanremo, presentando questo dolce proprio per omaggiare l’iconica città dei fiori.

Al.Fa

Ciao, sono Alessandra, faccio la giornalista dal lontano 2003! Lavoro in un'agenzia di comunicazione e mi occupo di viaggi e agroalimentare. Le mie passioni? Viaggi, storie autentiche, natura, mobile journalism. <em>Non serve andare lontano per stupirsi. Quello che serve a un viaggiatore sono occhi aperti e buona memoria.</em>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.