Sapori autentici: la Zuppa del Gran Paradiso da aprile in tavola

Sapori autentici:  la Zuppa del Gran Paradiso da aprile in tavola

Da questo mese (aprile) c'è una novità da provare a tavola nel  Parco Nazionale Gran Paradiso in una serie di ristoranti e hotel aderenti.
E' nata  così la ‘Zuppa del Gran Paradiso’, sostanziosa zuppa conpatate, cipolle o porri e pane che, a partire dal mese di aprile troverete nei menu e potrete assaggiare nelle strutture del Parco che hanno aderito al progetto.

L’Ente Parco infatti, in collaborazione con i produttori e i ristoratori che aderiscono al Marchio di Qualità Gran Paradiso, ha creato il nuovo piatto, fatto in modo tale che un po' "riassuma" tutta la storia e le tradizioni del territorio in cui si estende

La Zuppa viene preparata con ingredienti della tradizione contadina, può essere servita più o meno densa, a seconda di come ogni ristoratore vorrà  personalizzare il piatto, con l’aggiunta di creatività e sapore personale.

zuppa del gran paradiso
Patate, o porri, pane integrale o di grano saraceno, erbe aromatiche. Che versione preferite?

Per insaporirla vengono aggiunti anche dei formaggi: dalla toma d’alpeggio al serais, alla fontina, mentre l’utilizzo di pane di grano saraceno rende più gustosa e “antica” la zuppa.

Altri propongono invece una versione con pane integrale, bianco o nero.

Oltre alla base e al pane, la zuppa viene arricchita con una serie di aromi come il timo, l’ortica, il ‘verquegno’ e la ‘lenga buinà’, erbe tipiche delle vallate del Parco Gran Paradiso.

Interessanti anche le varianti con castagne o orzo perlato, riso o pasta corta.

Ecco i ristoranti e gli hotel dove da ora potete assaggiare la Zuppa del Gran Paradiso:

Piemonte

  •  Albergo Ristorante Chalet del Lago di Ceresole Reale, nella variante con serais al pepe
  •  Hotel Gli Scoiattoli di Ceresole Reale, con riso, foglie di ortica, di ‘verquegno’ e ‘lenga buinà’
  •  Locanda Aquila Bianca di Valprato Soana, con ‘pagnotte’ di pane raffermo

Valle d’Aosta

  •  Ristorante Lou Bequet di Cogne, con toma d’alpeggio
  •  Hotel Arolla di Cogne, con orzo perlato, fontina, pane integrale e timo
  •  Hotel Ristorante Notre Maison di Cogne, con castagne
  •  Hotel Ristorante Granta Parey di Rhêmes-Notre-Dame, con pane nero, fontina ed erbe di montagna
  •  Hotel S.Orso di Cogne, con erbe aromatiche, fave, pane integrale, pasta, fontina e toma

Altri prodotti tipici da assaggiare al Gran Paradiso

prodotti tipici gran paradiso

In Piemonte trovate la toma di latte vaccino, tra gli insaccati da provare il salame di patate, mentre tra i dolci, prodotti speciali sono le Giuraje, i Baci del Paradiso con il genepy, le paste di meliga al pignoletto rosso e il Pandolce del Paradiso.

In Valle d’Aosta trovate formaggi Dop come il fontina e il fromadz; tra i salumi la mocetta e il boudin; tra i dolci le tegole (sono buonissime!), i torcetti al burro e il mecoulin, pane all’uvetta tipico di Cogne.

Tra i vini, anche qui come in Svizzera consiglio di provare almeno una volta il Petit Arvin. C'è poi la Premetta, il Vin de la Sabla, il Brut Rosato Caronte e i tradizionali Torrette, Chardonnay, Gamay.

Come souvenir enogastronomici: miele, qui proposto in tante varieà come le biodiversità di fiori presenti nel Parco, il liquore genepì e le tisane, prodotte con le piante officinali dei luoghi.

Al.Fa

Ciao, sono Alessandra, faccio la giornalista da oltre dieci anni, lavoro in un'agenzia di comunicazione in ambito food e scrivo di viaggi e cibo per diverse testate online. Le mie passioni? Viaggi, storie autentiche, natura, mobile journalism. Non serve andare lontano per stupirsi. Quello che serve a un viaggiatore sono occhi aperti e buona memoria.

2 thoughts on “Sapori autentici: la Zuppa del Gran Paradiso da aprile in tavola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.