Ryanair: cacciata dall'aereo per un libro e un poster [VIDEO]

La passeggera cacciata dall'aereo Ryanair per un libro e un poster

Le regole sono regole: lo sa bene chi vola con Ryanair, più che inflessibile per quanto riguarda le limitazioni per il bagaglio a mano. E così ogni tanto qualcuno pensa che le “incorruttibili” hostess possano chiudere un occhio, ma non è così, e ci si trova cacciati dall’aereo.

L’ultima “vittima” dell’inflessibilità di Ryanair è stata a Valencia: una signora è stata cacciata dall’aereo perchè aveva in mano un libro e un poster di carta arrotolato.

Sappiamo benissimo che le regole sono regole ma qui è stata chiamata persino la polizia, e sono state rifiutate le proteste dei passeggeri (molti si sono offerti di pagare loro il sovrapprezzo per il bagaglio.

Cosa ne pensate? Ecco il video ripreso da un passeggero col telefonino lo scorso 31 ottobre. Ryanair ha replicato:  «Violate le regole di sicurezza dell'aeroporto e molestato l'equipaggio»

Al.Fa

Ciao, sono Alessandra, faccio la giornalista da oltre dieci anni, lavoro in un'agenzia di comunicazione in ambito food e scrivo di viaggi e cibo per diverse testate online. Le mie passioni? Viaggi, storie autentiche, natura, mobile journalism. Non serve andare lontano per stupirsi. Quello che serve a un viaggiatore sono occhi aperti e buona memoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.