Profezia Maya: arriva il turismo per salvarsi dalla fine del mondo

Cisternino in Puglia, Bugarach, nei Pirenei e di Şirince in Turchia: sono alcuni dei luoghi dove ci si dovrebbe “salvare” dalla fine del mondo prevista dalla profezia Maya. Che poi l’antica civiltà del Messico non avesse mai predetto la fine “fisica” del mondo, ma solo un forte cambio di era e consapevolezza collettivo sembra non interessi a nessuno. Va di moda dire che il 21 dicembre 2012 ci sarà la fine del mondo e tant’è...Non solo: vari “santoni” e sapienti del mondo si sono prodigati a dare la loro personale lettura della Profezia Maya della

Fine del Mondo e si sono spinti a individuare alcune località che resterebbero illese dall’apocalisse cosmica: alcuni piccoli borghi poco conosciuti in Puglia, in Francia e in Turchia. A questo punto una domanda è lecita: ma se nel resto del mondo avverrebbe l’apocalisse, questi tre paesini cosa diventerebbero? Oasi verdi in un deserto, isolette nel mare? Meteoriti abitati nel cosmo? Lo sapremo il 22 dicembre..

Cisternino: un trullo ci salverà? 

Secondo una delle interpretazioni dei seguaci del maestro indiano Babaji, noi italiani potremmo salvarci dalla fine del mondo predetta dai Maya andando tutti in Puglia, in una zona tra Ostuni e Martina Franca e per la precisione l’area tra Cisternino e Ceglie Messapica, tra le province di Brindisi e Taranto. Proprio qui sorge un ashram di devoti a Babaji e proprio qui sarebbero impennate le prenotazioni nelle ultime settimane.

Bugarach: luogo sacro della Terra

Questo piccolo borgo di duecento anime, nell’antica Occitania, a Sud della Francia, è davvero considerato uno dei luoghi sacri della terra, crocevia di alcune correnti energetiche molto importanti dal punto di vista esoterico. A Bugarach la Via Crucis è al contrario e il villaggio e la chiesetta sono disseminati da simboli esoterici di vario tipo. Fine del mondo o no (alcuni esoterici dicono che qui ci si salverà), una visita la merita. Magari scegliere un altro periodo, visto che i portali di viaggio hanno confermato che anche qua c’è un’impennata di prenotazioni per il 21 dicembre. Si dice che sia uno dei luoghi dove potrebbe trovarsi il Sacro Graal.

 Impennata di turisti in Turchia

Skyscanner ha rivelato che molti viaggiatori hanno prenotato quest’anno in alcune localita poco conosciute che secondo alcune credenze dovrebbero "salvarsi" dall’Apocalisse annunciata calendario Maya. Oltre a Bugarach, tra i “luoghi di salvezza” ci sarebbe anche Şirince in Turchia, meta turistica frequentatissima, sita nella provincia turca di Izmir (Smirne). Questa località ha visto incrementare le ricerche del 30%.

Al.Fa

Ciao, sono Alessandra, faccio la giornalista da oltre dieci anni, lavoro in un'agenzia di comunicazione in ambito food e scrivo di viaggi e cibo per diverse testate online. Le mie passioni? Viaggi, storie autentiche, natura, mobile journalism. Non serve andare lontano per stupirsi. Quello che serve a un viaggiatore sono occhi aperti e buona memoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.