Livigno Woman's Week: la Valtellina si tinge di rosa

livigno woman's week

Ancora pochi giorni per vivere la Livigno Woman’s Week, una settimana che la bellissima località alpina dedica a tutte le donne. In agenda c’è una serie di iniziative in rosa da non perdere.

[wp_ad_camp_1]
Livigno Woman’s Week

La Livigno Womans' Week  è iniziata lo scorso 26 gennaio, si protrarrà fino al 1 febbraio: è stato organizzato un ricco programma di attività "in rosa" e party al femminile, sia sulle piste da sci che negli apres-ski e pub del paese.

Con le amiche o per una gita fra mamma e figlia, Livigno stavolta è pensata per noi. Appena arrivate nella patria dello shopping ad alta quota (Livigno è zona franca, e molti prodotti vengono venduti senza le tariffe doganali, a prezzi molto convenienti) si verrà accolte con uno speciale drink rosa di benvenuto. Non manca un woman’s corner, ovvero un angolo dedicato alle donne con riviste femminili e un gadget da indossare subito.

Si si vabbè, direte voi, a parte i magazine femminili (che io per esempio personalmente non leggo) non è che c’è qualche facilitazione per lo shopping? E che ve lo dico a fare: certo che si: da sconti speciali a gadget.

In tutti i negozi che aderiscono all’iniziativa "Woman’s Week"  verrà offerto un simpatico omaggio e sono previsti sconti per il noleggio dell’attrezzatura da sci nei negozi partner, gadget rosa se prenotate lezioni di sci o snowboard nelle scuole convenzionate.

Non mancano le coccole per chi ama il wellness: previste  riduzioni all’Aquagranda Livigno Wellness Park sia per l’entrata in piscina sia per i trattamenti estetici presso l’area beauty.

Ricordate tutte le donne che prenoteranno in una struttura aderente all’iniziativa riceveranno uno sconto sullo skipass 6 giorni.

Qualcuno ci è già stato? Fateci sapere la vostra esperienza

 

Per informazioni:
Ufficio Turistico Livigno
Tel. +39 0342 052200 - info@livigno.eu

Portale ufficiale di Livigno

Al.Fa

Ciao, sono Alessandra, faccio la giornalista dal lontano 2003!, lavoro in un'agenzia di comunicazione e mi occupo di viaggi e agroalimentare. Le mie passioni? Viaggi, storie autentiche, natura, mobile journalism. Non serve andare lontano per stupirsi. Quello che serve a un viaggiatore sono occhi aperti e buona memoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.