Capri: guida all’isola per romantici

faro di capri
Il Faro di Capri: un bagno di luce dorata al tramondo

Un weekend romantico a Capri, una fuga a due in una delle isole più belle del pianeta, per sentirsi un po' come Sophia Loren e Cary Grant nella commedia romantica “La Baia di Napoli”. Se pensate che si tratti di una meta costosa, prettamente estiva, dove gli sport di casa sono il vip watching e lo shopping compulsivo, è ora di cambiare idea.

Raccontare Capri significa raccontare momenti, sapori, e sfatare luoghi comuni. La tarda mattinata in barca verso la Grotta Azzurra per esempio, una delle ore migliori per visitarla, in cui la luce ci regala lo spettacolo migliore e la sensazione di “volare” nel blu.
Il tramonto ai Faraglioni vi resta nel cuore, soprattutto se avete organizzato il vostro weekend romantico fuori stagione e il cielo dalle mille sfumature di oro e arancio sarà solo per voi due.

La sera, aperitivo in piazzetta e cenetta sul mare, a base di pesce freschissimo (è anche afrodisiaco) o una delle ricette tipiche dell’isola, dalla Caprese ai ravioli locali. Scoprirete molti sentieri per passeggiate a due.

Se siete fortunati, anche non in estate, riuscirete a prendere il sole e magari anche fare il bagno, alla Marina Piccola.
E non dimenticate di visitare il Faro, un luogo magico, magari sul calar della sera.

Una passeggiata a Capri, alla scoperta di panorami per emozionarsi
Una passeggiata a Capri, alla scoperta di panorami per emozionarsi

Un luogo comune da sfatare di una vacanza a Capri è quello che sia sempre costosa. Non troveremo forse tariffe da case per ferie, ma il livello di ospitalità è molto alto, e lo è anche se anzichè in un hotel a cinque stelle si opta per un bed & breakfast.

Le strutture b&b o le guest house sono deliziose, curate nei minimi dettagli, perfette per un’atmosfera più intima e “locale”. Vale la pena considerare questa opzione per dormire a Capri, oltre al classico albergo. Tenete conto che poi durante l’anno ci sono offerte e pacchetti.

Da Pasqua ai primi di novembre inoltre, l’ingresso ai Giardini di Augusto costa solo 1 euro, mentre il giro dell’isola in barca (non potete perderlo) ha prezzi attorno ai 15 euro. E oltre alle boutique di lusso del centro (se andate nel periodo dei saldi, approfittatene!), trovate anche tantissime botteghe artigiane.

Ne esiste una che permette di portarci a casa l’”essenza” della nostra esperienza a Capri. Si tratta di Carthusia, Laboratorio di essenze rigorosamente artigianali, che racchiude in profumi gli aromi e le spezie del luogo. E indossare il profumo della nostra vacanza.

ps.Sarai sull'isola per poche ore? Ecco alcune dritte per una giornata a Capri indimenticabile!

 

Travel Bloggirl

One thought on “Capri: guida all’isola per romantici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.