Picnic shabby chic in Umbria

Primavera e Pasquetta segnano l'ufficiale ritorno del picnic e della grigliata all'aperto. Io sono sempre rimasta affascinata da quei bei pranzi e picnic nel verde ritratti da Renoir e Manet, e sembrano ispirarsi a quelle atmosfere le versioni shabby chic del classico  picnic sull'erba  targate Romantik Hotels & Restaurants.

Picnic romantico tra gli oliveti Umbri


Colline che degradano verso il Tevere, tra girasoli e distese di grano. Basta sedersi nel giardino o nell’uliveto del Romantik Hotel Tenuta di Canonica di Todi (PG), in estate, per osservare l’acqua che scorre verso Orvieto, attraversando le aspre Gole del Forello e gettandosi nel lago di Corbara.
Nel giardino della Tenuta ci si può poi inoltrare, seguendo romantici sentieri e gustare cestini chic a base di torta al testo e altre golosità. No, non è un errore di battitura, volevo proprio dire testo, non pesto (quello, provatelo al ristorante dell'Hotel Bacco a Pietra Ligure). E' una classica torta umbra, una specie di schiacciata che prende il suo nome dal "testo", uno speciale sasso schiacciato sul quale una volta veniva cotta.
Qui viene farcita con formaggi o salumi tipici umbri. Ma nel cestino c'è molto altro uova sode o frittate, plum cake salato ripieno di verdure, sfogliatelle farcite con zucchine e melanzane, dolcetti e biscottini, torta di mele, acqua e vino.

Carina anche la possibilità che danno di noleggiare una Vespa per vagabondare attorno al Lago Trasimeno o i Monti Martani, o il parco naturale del Monte Peglia. Possibilità di noleggiare anche mountain bike o spostarsi a cavallo, oltre che a piedi.

Per informazioni: Romantik Hotel Tenuta di Canonica
Località Canonica, 75 - 06059 Todi (PG)
Tel. 075.8947545
Sito web: www.romantikhotels.com/todi

Picnic avventuroso, nel bosco ai piedi del monte Subasio

Altra proposta è ai piedi del monte Subasio, con oltre 20 km di sentieri tutti da percorrere per gli amanti dell'escursionismo. Qui il Romantik Hotel Le Silve organizza insoliti itinerari all'insegna dell'avventura alla scoperta degli animali selvatici che popolano la zona (siamo in un parco protetto). In completa sicurezza e accompagnati da una guida esperta si mette alla prova il proprio equilibrio e la propria coordinazione con il ponte tibetano, si imparano alcuni trucchi per l'orientamento e tecniche di sopravvivenza

I cestini del picnic: cosa c'è dentro?

Fantastici i cestini. Nel Cestino delle Favole, trovate dentro insalata farro con verdurine croccanti all’aceto balsamico mielificato, ciabatta fatta in casa al rosmarino farcita di caprino cremoso e tacchino arrosto, mini baguette con caciotta e prosciutto nostrale tagliato al coltello, frutta di stagione in trasparenza marinata al limone e zucchero di canna, mini muffin di mele renette con salsa di pere, mezzo litro d’acqua oligominerale e succo di pera.

Nel Cestino dei Cuori c'è la mitica panzanella, gamberoni al sesamo, toast di pane al burro con salmone marinato in casa all’aneto, terrina di caccia al tartufo nero di Norcia e vinaigrette di limone, capresina in Spiedino con pomodori ciliegia, mozzarella di bufala e basilico, fragole al naturale con menta piperita, tortino al cioccolato, 1 bottiglia di spumante e 2 flute da champagne, mezzo litro d’acqua oligominerale e succo di pera.

Ovviamente i cestini sono muniti di tutto (bicchieri, posate, piatti ecc) e in materiale riciclabile. Cercate solo di non sporcare dove avete scelto di realizzare il vostro picnic.

Al.Fa

Ciao, sono Alessandra, faccio la giornalista dal lontano 2003!, lavoro in un'agenzia di comunicazione e mi occupo di viaggi e agroalimentare. Le mie passioni? Viaggi, storie autentiche, natura, mobile journalism. Non serve andare lontano per stupirsi. Quello che serve a un viaggiatore sono occhi aperti e buona memoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.