Messico sconosciuto: i Pueblos Magicos

viaggi_messico_pueblos_magicos

Se state progettando un viaggio in Messico e vorreste concentrarvi sulle piccole città meno invase dal turismo di massa, vale la pena prendere in considerazione i Pueblos Magicos, programma lanciata dal governo messicano a favore della scoperta di paesi e unità culturali unici, che rappresentano un’alternativa pittoresca e culturale ai “soliti” itinerari messicani.

Paesi e cittadine che rappresentano una bella scoperta non solo per i turisti, ma anche per gli abitanti locali: ecco cosa sono i UnknownPueblos Magicos. Unite il fatto che un queste località anche l’ospitalità non è improvvisata: sarà più facile trovare piccole strutture accoglienti e curate, con una forte impronta tipica locale, piuttosto che il grande albergo internazionale.

I pueblos magicos sono cittadine e realtà locali con un’identità culturale molto radicata, così tanto da renderli delle particolarità uniche: dal punto di vista architettonico, storico, culturale, artigianale, ambientale ecc. Il Messico ha realizzato un sito web dal quale è possibile scoprirli tutti ed eventualmente programmare la vostra vacanza direttamente via internet, sul sito dei Pueblos Magicos

Località ideali per vacanze avventurose, ecoturismo, natura, molti sono concentrati nel comprensorio di Oaxaca e Chiapas, ma si trovano pueblos magicos in tutto il Messico. Tra i primi paesini “magici” c’è la cittadina di Tepoztlàn, nello stato di Morelos, famoso per il suo Carnevale, alcune produzioni tipiche locali e...per gli avvistamenti di Ufo!

Ormai al progetto Pueblos Magicos hanno aderito più di una sessantina di località. Se davvero cercate un itinerario alternativo e più autentico per il vostro viaggio in Messico, davvero non ignorare questa opzione. Ricordo ancora che nel progetto il governo messicano intendeva rilanciare queste aree anche per gli stessi messicani, quindi non si tratta delle solite destinazioni turistiche.

Tra i pueblos magicos più famosi troviamo:

  • Real de Catorce, città fantasma antica località mineraria, famosa per il culto di San Francesco e meta di pellegrinaggi, nello Stato di San Luis Potosí. Attorno potrete vedere crescere il famoso peyote, qui autoctono.
  •  Le cittadine minerarie di Álamos, a Sonora; Real del Monte, in Hidalgo;
  • Taxco, nello Stato di Guerrero;
  •  Tlalpujahua, in Michoacán;
  • Tepotzotlán, nello Stato del Messico e San Miguel de Allende, in Guanajuato
  • San Cristóbal de las Casas, in Chiapas.
  • Le valli di Parras e Tequila nel Guanajuato,
  • Dolores Hidalgo Bernal, nel Querétaro,
  • Pátzcuaro, in Michoacán
  •  Valle de Bravo, nello Stato del Messico,
  • i monumenti coloniali di Izamal, nello Yucatán e Huasca, in Hidalgo, dal paesaggio unico e dalle caratteristiche costruzioni locali
  • Comala, nello Stato di Colima, e Cosalá, in quello di Sinaloa
  • Tepoztlán, a Morelos
  • le antiche case di Tapalpa e Mazamitla, in Jalisco
  •  Tula nello Stato di Tamaulipas
  •  Palizada in Campeche
La città mineraria di Real de Catorce
La città mineraria di Real de Catorce

pueblos-magicos_3393

Piramide a Tepoztlàn
Piramide a Tepoztlàn

 

Al.Fa

Ciao, sono Alessandra, faccio la giornalista da oltre dieci anni, lavoro in'unagenzia di comunicazione in ambito food e scrivo di viaggi e cibo per diverse testate online. Le mie passioni? Viaggi, storie autentiche, natura, mobile journalism. Non serve andare lontano per stupirsi. Quello che serve a un viaggiatore sono occhi aperti e buona memoria.

3 thoughts on “Messico sconosciuto: i Pueblos Magicos

  1. Ottima segnalazione ! I Pueblos Magicos sono stati una delle piú interessanti scoperte da quando vivo qui in Messico.
    Fra quelli che elencate voi, aggiungerei anche Tequisquiapan a pochi km da dove vivo io nello stato del Querétaro.
    Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.