Leukerbad terme: tre centri termali da provare

Oggi vi parlo di Leukerbad, la più grande stazione termale  delle Alpi. Si trova in Svizzera, nel Vallese: è un grazioso paesino sopra Leuk, circondato da belle foreste e percorso da sorgenti calde che animano innumerevoli centri termali al suo interno.

Oggi mi concentro sul segnalarvene tre, che per motivi diversi meritano tutti una visita e almeno una giornata.  Cominciamo con un piccolo cappello sull’acqua termale di Leukerbad.

Leukerbad Terme

Leukerbad Terme

L’acqua termale di Leukerbad

Le sorgenti termali di Leukerbad sono conosciute già ai tempi dei romani.tempi dei romani fino ad oggi senza alcuna interruzione. Ssono circa 65 le sorgenti termali registrate in un catasto. La più famosa, la sorgente St. Lorenz, fa sgorgare acqua a 51 gradi.  L’acqua termale  è a base di calcio e solfato con un contenuto considerevole di sodio, stronzio e ferro e un’ altissima concentrazione di fluoruro. L’acqua presenta anche un alto contenuto di sostanze solide disciolte (1800-2000 mg/l). Tra le proprietà, hanno segnalato che è particolarmente benefica per nervi, ossa e articolazioni.Ricordatevi di sciacquarvi bene dopo una giornata alle terme, perchè l’acqua tende a “indurire” i capelli altrimenti. E ora andiamo alle terme.

Leukerbad Terme

Sono le più conosciute, quelle con anche gli scivoli, che si chiamavano fino a qualche anno fa Burgerbad, e si sviluppano in ampi locali interni ed esterni, a diverse temperature dell’acqua. Merita di essere visto perchè è il più grande centro termale delle Alpi, con 10 vasche termali (da 28°C a 43°C), ampia offerta wellness di saune e trattamenti vari a corredo, ristorante e self  service all’interno, e persino degli scivoli tipo “toboga”. Area spa e una grotta naturale. Unica “pecca”: se andate nei periodi “turistici”, rischiate di trovare un po’ il pienone. In ogni caso è organizzato bene anche in caso di ressa.

Spesso organizzano eventi in notturna o serale, come Aqua Mystica, in cui le terme aprono di sera con giochi di acqua e luce sotto le stelle.

Lindner Alpentherme

Walliser Alpentherme & Spa Leukerbad

 Walliser Alpentherme & Spa Leukerbad

Il “tempio del benessere di Leukerbad: queste terme sono più raccolte, più signorili, e da poco tempo hanno inaugurato al piano di sotto un’area per le saune del tutto nuova e davvero meritevole di una visita, “Le village de saunas valaisan”, il “villaggio vallesano delle saune” con saune dentro chalet alpini, e vasche di reazione in un mulino, in una fontanella, tutto a tema e un bar per rinfrescarsi tra un bagno di calore e l’altro .

Il

Il “villaggio” di saune

Si trovano in una struttura di vetro dove trovano spazio anche alcuni negozi, bar e al primo piano una spa La Clinique. Più piccole delle precedenti, ma direi più chic, anch’esse si sviluppano in parte in interno e con una panoramica piscina esterna affacciata sulle montagne. Anche qui vengono organizzati eventi a tema, anche in notturna, come la notte “romano irlandese”, esperienza naturista, (nel senso che si fa nudi come mamma vi ha fatti), tramite 11 tappe di benessere che alternano bagni di vapore, saune e vasche termali. Oppure ci sono le serate al chiaro di luna. 

l'area termale esterna del Mercure Bristol

l’area termale esterna del Mercure Bristol

Spa interna dell’hotel Mercure Bristol

L’ho adorata. L’hotel Mercure Bristol di Leukerbad (4 stelle) ha questa particolarità di avere una spa internaalimentata da una sua sorgente privata. La struttura, ovviamente più piccola delle precedenti, dà la possibilità di godersi in completa tranquillità il relax termale. Trovate due piscine termali, coperta e scoperta vasca di reazione naturale (biotopo), bagno turco, sauna, un’ampia scelta di trattamenti cosmetici e massaggi professionali.

L’ideale dopo una giornata a scorazzare in giro per monti, se non avete voglia di stare ancora in giro e volete semplicemente gironzolare in accappatoio tra la vostra camera e l’area wellness. Consiglio anche il ristorante, dove si mangia molto bene.

Se volete alternare un po’ di movimento a tutti questi bagni, attorno trovate un comprensorio sciistico pressochè immenso.

Se preferite passeggiare o andate nella bella stagione, fuori il paese c’è una bella passeggiata attraverso le sorgenti termali naturali, disseminata di spiegazioni sulla loro storia e proprietà, dove il passaggio più suggestivo è la passerella sulle sorgenti, che fino a un tratto può essere percorsa anche da portatori di handicap in carrozzina per esempio.

passerella tra cascate e sorgenti termali  a Leukerbad

passerella tra cascate e sorgenti termali a Leukerbad

A volte la organizzano anche in notturna, con tappa finale in un ristorante tipico di raclette lungo il cammino.

Se volete saperne di più, ecco dei link utili: 

 

Ciao, sono Alessandra, faccio la giornalista su web e carta stampata da oltre dieci anni. Le mie passioni? Viaggi, storie autentiche, natura.
Non serve andare lontano per stupirsi. Quello che serve a un viaggiatore sono occhi aperti e buona memoria.
Tagged:

Leave A Comment?