Barbara D'Urso contro Trenitalia perchè aspetta il treno al freddo [VIDEO]

Barbara d'Urso protesta contro trenitalia
Barbara d'Urso protesta contro il Frecciarossa

Aggiorniamo oggi dopo diverso tempo  la rubrica di “denuncia” chiamata Va’ a quel paese. In questo caso noterete che la p è volutamente minuscola. Qui mandiamo a quel paese chi provoca disservizi ai viaggiatori o pessimi esempi di globetrotters..E la dedichiamo a un curioso esempio di viaggiatore offerto da Barbara D’Urso, conduttrice televisiva che tramite un video si lamenta con Trenitalia perchè non le hanno ancora dato la tessera Platino per “aspettare il treno nella saletta riscaldata”.

“Questo è un messaggio di protesta al Frecciarossa perché ho chiesto già da un sacco di tempo la tessera per stare nella saletta quando arrivo prima al treno, perché quando fa freddo come stasera, e ho la febbre a 39, almeno sto nella saletta'' denuncia la D’Urso in un video su internet.

Eh già: l’attempata conduttrice probabilmente comincia a sentire il peso degli anni che passano e si è beccata un’influenza e chiede che le diano questa tessera in modo che possa aspettare in un luogo caldo. Si è accorta infatti che in inverno si prende freddo ad aspettare il treno e chiede che le ferrovie quanto prima la facciano accedere al salottino riscaldato.

E non paga aggiunge: “A chi la volete dare questa tessera se non a me che prendo il Frecciarossa due volte alla settimana?”.

Alla faccia dei pendolari che aspettano sulle banchine all’alba con gelo, pioggia, neve e vento il loro treno per andare al lavoro OGNI GIORNO.

Che ne dite, potremmo tutti fare un simpatico video da mandare a Trenitalia ogni volta che sentiamo freddo, che il treno è in ritardo o che c’è qualche disservizio che ne pensate?

Sia inteso: fa sorridere il disagio della D’Urso pensando alle migliaia di pendolari senza alcune minima attenzione nei loro confronti. Ma la donna ha tutto il diritto di protestare come meglio crede. Infatti non fa nemmeno bella figura Frecciarossa, visto che comunque se offri un servizio poi lo devi dare, magari in tempi umani e non quando ormai i treni saranno sostituiti dalle navicelle spaziali.

[wp_ad_camp_1]

Travel Bloggirl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.