10 esperienze da provare assolutamente a Bad Kleinkirchheim in inverno

10 esperienze da provare assolutamente a Bad Kleinkirchheim in inverno
Le terme Romerbad (photo ©MICHAEL GRUBER)
Le terme Romerbad (photo ©MICHAEL GRUBER)

6) Alle terme (quelle vere)... nudi.
A Bad Kleinkirchheim le terme sono una cosa seria e la sorgente di Santa Caterina, la cui acqua, vuole la leggenda, fosse benefica per gli occhi, si trova sotto la chiesa protestante del paese. L’acqua vanta preziose proprietà che potete sperimentare in due complessi termali riservati e pure di grandi rimensioni. C’è il Römerbad, rivisto con un progetto firmato dallo studio Behnisch Architekten, (l’architetto è figlio d’arte, ovvero dell’archistar tedesco Günter Behnisch, “padre” del Parco Olimpico di Monaco). Parte esterna di fronte alle strutture da sci, piscine calde in mezzo a neve e col panorama delle montagne. Dentro, strutture futuristiche a sfere bianche racchiudono innumerevoli tipi di saune, bagni turchi, piscine, jacuzzi e luoghi relac (Dorfstrasse 74, tel. 0043.4240.82.82.01). Nelle saune, come vuole l'usanza nordica, si entra con il telo ma senza il costume. Ogni mezz'ora ci sono vari riti che si possono seguire: hammam e altro.

Particolare interno delle terme Romerbad (che si dislocano su diversi piani, con ambienti interni ed esterni) photo ©MICHAEL GRUBER
Particolare interno delle terme Romerbad (che si dislocano su diversi piani, con ambienti interni ed esterni) photo ©MICHAEL GRUBER

7) Un giro in carrozza.
Dopo una giornata all’aperto e qualche ora alle terme per rigenerarsi, prima o dopo cena cosa c’è di meglio di un bel giro in carrozza al tramonto?
All’hotel Thermenwelt Hotel Pulverer si possono prenotare gite in carrozza a cavallo (anche se non siete clienti dell’hotel). Oppure potete provare l’esperienza della slitta trainata da cavalli all’ Hotel Trattlerhof.

photo ©MICHAEL GRUBER
photo ©MICHAEL GRUBER

8) Cena tipica carinziana, di charme.
L’indirizzo per una cena di charme è il ristorante Loystub’n, presente sulle guide Gault Millau. Nelle accoglienti “stuben“ un raffinato menu à la carte viene servito da un personale cortesissimo che si preoccupa che tutto sia perfetto, in costume tipico.

9) Sciare.
Bad Kleinkirchheim è notissima per lo sci. Ci sono oltre cento chilometri di piste. Non a caso qui sui monti Nockberge il 10 e 11 gennaio si terrà la discesa libera e super G femminili di Coppa del Mondo. Questo inverno inoltre ci sono tante offerte per le famiglie (per dettagli www.familien-euro.at).

10)Lo Speick, la valeriana celtica
La parola da ricordare è "Speick": si tratta di un'erba autoctona, la valeriana celtica. Questa pianta cresce oltre i 1800 di altitudine nelle aree protette del parco della biosfera dei monti Nockberge. Conosciuta da millenni, ha molte proprietà e un olio essenziale molto potente.  La valeriana celtica rilassa l'organismo senza dare stanchezza, ridà vitalità ad anima e corpo ed è ingrediente in molti cosmetici che troverete in loco. Ha un profumo che ricorda quello di un bosco. Da provare.

ps. Durante il mio soggiorno sono stata ospite del Genusshotel Almrausch, dove il proprietario è un gourmet intenditore di vini e dove abita un meraviglioso Pastore Svizzero bianco. Alcune camere una volta spenta la luce illuminano il soffitto con un discreto effetto cielo stellato. Di questa esperienza parlerò in un articolo a parte perché merita, intanto se volete farvi un'idea ecco il sito dell'hotel 

Per tutte le info utili sulla destinazione, visitate il sito dell'ufficio del turismo di Bad Kleinkirchheim

Avete altre dritte o indirizzi da segnalare? Postateli nei commenti! Prossime puntate: l'esperienza all'hotel e una ricetta per i biscotti di Natale preparati con lo chef 🙂

Vuoi sapere cosa avevo messo in valigia? Ne parlo qui

Al.Fa

Ciao, sono Alessandra, faccio la giornalista da oltre dieci anni, lavoro in un'agenzia di comunicazione in ambito food e scrivo di viaggi e cibo per diverse testate online. Le mie passioni? Viaggi, storie autentiche, natura, mobile journalism. Non serve andare lontano per stupirsi. Quello che serve a un viaggiatore sono occhi aperti e buona memoria.

3 thoughts on “10 esperienze da provare assolutamente a Bad Kleinkirchheim in inverno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.