giardini di villa Taranto

Riaprono i Giardini di Villa Taranto

I Giardini Botanici di Villa Taranto a Verbania, riaprono al pubblico oggi, giovedì 15 marzo per terminare la stagione turistica domenica 4 novembre, dopo 235 giorni di apertura ininterrotta.

Finalmente si potrà tornare a passeggiare tra i viali all’interno del parco di 16 ettari piantumato con oltre ventimila essenze botaniche di rara varietà provenienti da ogni angolo del mondo, musica classica diffusa, un piccolo caffè immerso tra fiori e piante, in un panorama da sogno.

Ogni stagione, uno spettacolo diverso

Ad aprire le danze sono le fioriture primaverili di edgeworthie, prunus, magnolie e forsythie, con i loro colori tenui e delicati.

Svetteranno poi le migliaia di bulbose di narcisi, tulipani e muscari armeniacum le quali dipingeranno il Giardino rendendolo unico e spettacolare. Seguiranno poi le maestose macchie di Rododendri e Azalee che tappezzeranno la gran parte delle zone ombrose.

giardini di villa Taranto

In estate la protagonista sarà lei,  la ninfea tropicale Victoria Cruziana, con le sue enormi foglie e con il suo fiore dal colore bianco candido. Sempre più rigoglioso e lussuoso, sullo sfondo della serra Victoria, sarà possibile ammirare il giardino verticale di recente istallazione che indubitabilmente susciterà l’interesse dei visitatori più raffinati.

I Giardini sono un posto da visitare più volte l'anno, perchè a seconda dei mesi e delle fioriture regalano spettacoli e iniziative sempre nuovi.

Dalla fine di luglio una pregiata raccolta di dalie selezionate dal curatore botanico dei Giardini, creerà un percorso sinuoso denominato “labirinto” all’interno del quale i turisti potranno passeggiare circondati da corolle di oltre 10 centimetri di diametro. In autunno da non perdere il foliage, e così via.

Una tra le più recenti novità di questa stagione turistica sarà l'inaugurazione di una nuova struttura "Pavillon" la quale sarà adibita al supporto di eventi o manifestazioni in caso di cattivo tempo. Naturalmente è stato previsto quale punto di osservazione dei Giardini Terrazzati e di riparo nelle giornate troppo assolate o troppo piovose.

Rinnovata anche la collaborazione con l’amministrazione del Colosso di San Carlo Borromeo ad Arona e la convenzione con Trenord, che incentiva l’utilizzo del treno come mezzo di trasporto rapido, economico e sostenibile per visitare i Giardini Botanici.

Decine sono inoltre le collaborazione con i vari Enti e Istituzioni per la promozione del Giardino e del territorio: Comune di Verbania, Fai, Grandi Giardini Italiani, Museo del Paesaggio, Castelli Aperti Piemontesi, Distretto dei laghi e Federalberghi.

I Giardini di Villa Taranto saranno anche teatro di diversi eventi e manifestazioni per tutta la bella stagione. E al tema dedicherò a breve un post dedicato con tutto il calendario.

giardini di villa Taranto

Nelle serre dei Giardini di Villa Taranto

L'Erbario del Capitano

Una chicca meno conosciuta dei Giardini è l'Erbario del Capitano Neil Mc Eacharn: una piccola esposizione che raccoglie 43 teche di flora spontanea della regione del Regno Unito classificate e nomenclate nel lontano 1929. L’Erbarium Britannicum è aperto al pubblico tutti i giorni dalle 10,00 alle 17,30. L’entrata è compresa nel biglietto dell’ingresso ai Giardini.

erbario del capitano villa Taranto

Info Utili

Intanto ecco le info utili per visitare Villa Taranto e i suoi giardini nel 2018: prezzi, orari di apertura e come arrivare

info utili villa Taranto

Ciao, sono Alessandra, faccio la giornalista su web e carta stampata da oltre dieci anni. Le mie passioni? Viaggi, storie autentiche, natura.
Non serve andare lontano per stupirsi. Quello che serve a un viaggiatore sono occhi aperti e buona memoria.

Leave A Comment?