passaporto in Lombardia

Passaporto in Lombardia: cos’è, come richiederlo, a cosa serve

In occasione dell'Anno del Turismo Lombardo è arrivato da un po' il Passaporto in Lombardia, un'interessante iniziativa della Regione per promuovere il territorio e creare curiosità verso alcune destinazioni. E' anche una specie di "diario dei ricordi", visto che collezionando tappe e timbri, si può ripercorrere così il proprio viaggio entro in confini lombardi.

passaporto in Lombardia lago maggiore

Non mi ferma neanche la pioggia (il lago maggiore è tra i luoghi dove potete ottenere i timbri)

L'ho richiesto la scorsa settimana tramite sito web e ho già il mio primo timbro, ottenuto allo Iat di Varese (piazza Monte Grappa 4), ma è in circolazione già da un bel po' e un po' mi spiace non averlo mai richiesto prima. Ecco come funziona. Ssotto trovate anche il link diretto per richiederlo e un video esplicativo.

Il Passaporto in Lombardia: cos'è

Il Passaporto #inLombardia è un libretto simile in tutto e per tutto al passaporto tradizionale, unico e numerato, con i vostri dati. Con la copertina rigida, contiene i vostri dati la vostra foto (ma a differenza di quello "vero", scegliete voi che foto mettere). Questo libretto permette di collezionare timbri delle varie destinazioni regionali. Basta visitare una località compresa nel Passaporto o partecipare a uno degli eventi speciali. Una volta lì, fai timbrare nella pagina dedicata a quella destinazione.

Permette di creare un racconto personale dei vostri viaggi in Lombardia, visto che diverse tappe permettono poi la timbratura del passaporto.

 

Trovo sia un modo divertente per visitare luoghi più o meno conosciuti della regione. Ci sono musei, luoghi noti, ma anche zone meno conosciute da esplorare e conoscere. I timbri infatti hanno diverse "categorie": c'è il timbro culturale, natura, Unesco, ecc

 

Richiedere i timbri

l timbro può essere apposto presso appositi Punti presenti sul luogo o all’interno della stessa attrazione-evento Il libretto inoltre permette ai viaggiatori di ricevere presso gli info point sul territorio, e così collezionare nel corso dell’anno, i vari timbri dei luoghi visitati — città, parchi, siti Unesco.

passaporto In Lombardia

Primo timbro allo Iat di Varese, dove l'ho ritirato

Quando poi terminate di raccogliere i timbri, è possibile richiedere l’attestato #inLombardia. Potete raccontarlo anche sui social, usando  gli hashtag #ilPassaporto #inLombardia su Facebook, Twitter ed Instagram per condividere sui social i tuoi timbri e le esperienze di viaggio nella regione.

Inoltre, sembra che per chi riuscirà a raccogliere tutti i timbri siano previste diverse sorprese....

Come si richiede

Il Passaporto #inLombardia è totalmente gratuito. Potete chiederlo online se siete maggiorenni compilando un breve form qui 

E' possibile poi ritirarlo scegliendo durante la compilazione il punto più vicino tra gli Infopoint o gli Uffici del Turismo regionali che aderiscono.  Sarà  poi possibile richiedere il timbro presso l’Infopoint della località visitata.

Per altre info:  passaporto@in-lombardia.it

Ciao, sono Alessandra, faccio la giornalista su web e carta stampata da oltre dieci anni. Le mie passioni? Viaggi, storie autentiche, natura.
Non serve andare lontano per stupirsi. Quello che serve a un viaggiatore sono occhi aperti e buona memoria.

Leave A Comment?